MENU
OGGI SIAMO APERTI
10:00 - 18:00

Visite guidate

image

Tutti i giorni al Barryland

Siate presenti quando i cani della Fondazione Barry vengono nutriti e spazzolati, guardate i San Bernardo mentre giocano o dormono, sorridete della loro felicità quando vengono prelevati per andare a spasso; e cogliete l’occasione di vedere da vicino un San Bernardo durante uno degli appuntamenti per le foto con cani selezionati.

image

Alimentazione dei cani

Come il loro antenato, il lupo, i San Bernardo sono carnivori. Ciò non significa che mangiano solo carne. Infatti, originariamente ingurgitavano tutta la preda, inclusi ossa, tendini e il contenuto perlopiù vegetale di stomaco e intestino. Così i carnivori si garantivano il mix corretto di vitamine e sostanze minerali, di cui hanno bisogno gli animali grandi come i nostri San Bernardo per una formazione sana delle ossa. La quantità di sostanze nutritive varia, come per noi, a seconda della fase della vita (fase di crescita, adulti, anziani). I nostri allevatori stabiliscono quindi con attenzione il tipo di nutrimento e la quantità. Inoltre, si assicurano che i San Bernardo non prendano troppo peso. I cuccioli fino a 6 mesi vengono nutriti 3-4 volte al giorno, mentre i cani a partire dai 6 mesi 2 volte. I cani ricevono il cibo nella recinzione esterna ed è sempre uno spettacolo che vale la pena vedere. Dopo il pasto i San Bernardo riposano per circa 2 ore, durante le quali non intraprendiamo quindi grandi passeggiate con loro. Vi preghiamo di rispettare il riposo dei cani: non bussate sui vetri e non cercate di ottenere la loro attenzione nella recinzione esterna.

Pasto dei caniOre 17:15
fino alle 17:30

Cuccioli

image

Due-tre volte l’anno abbiamo dei cuccioli al Barryland: il loro soggiorno di 4 settimane presso il Barryland viene sempre annunciato sul nostro sito e su Facebook. In quel periodo vale ancora più la pena visitare il Barryland.

È sempre emozionante vedere questi goffi, indisciplinati, giocherelloni, assonnati e voraci batuffoli di pelo, accompagnati dalla loro mamma spesso molto protettiva. Per rispetto della salute e del benessere dei piccoli San Bernardo è vietato accarezzarli e toccarli.

Vi siete innamorati dei nostri cuccioli? Guardate il live stream!


Cuccioli al Barryland:
dal 13 maggio al Barryland

Mostra temporanea

image

Il Gran San Bernardo: una storia in immagini

Una collezione di incisioni storiche sulla regione

Il Passo e l’Ospizio del Gran San Bernardo, come i canonici e Barry, il cane soccorritore, sono strettamente legati tra loro nella storia, ma soprattutto nelle immagini che veicolano la reputazione di questo luogo mitico, uno dei passaggi obbligati che collegano l’Europa nord-occidentale al Mediterraneo.

Grazie alla collaborazione di Frédéric Künzi e Léonard Gianadda, è stata costituita e valorizzata, attraverso mostre e pubblicazioni, un'importante collezione di incisioni antiche. Con l'acquisizione di questa collezione, la Fondazione Barry desidera sottolineare tutto ciò che deve al fascino dell'ospizio, all’operato dei canonici e alle imprese di Barry. Continuità e sviluppo sottolineati anche dall'arricchimento della collezione con i recenti contributi di Giuseppe Vuyet, André Kuenzi e Annette Ferrari.

La mostra permette di riscoprire i luoghi emblematici del passaggio delle Alpi - dal Lago Lemano ad Aosta -, l'ospizio, i canonici e i cani, ma anche l'avventura napoleonica che ha contribuito a trasformare un pericoloso luogo di passaggio in un passo leggendario, da percorrere almeno una volta nella vita.

Gennaio - ottobre 2020 - Tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 18.00

Visita a Martigny

Unite la vostra visita al Barryland ad altre attività a Martigny o in Vallese. Qui di seguito trovate una scelta di attrazioni ed eventi.

Anfiteatro romano
L’anfiteatro del 2° secolo si trova accanto al Barryland e viene ancora oggi utilizzato per eventi.

Fondazione Pierre Gianadda
La rinomata fondazione culturale presenta sempre nuove esposizioni temporanee di fama mondiale: qui quasi 10 milioni di visitatori hanno già ammirato opere provenienti da collezioni private e da importanti musei di tutto il mondo.

Fondazione Tissières, Museo delle scienze della terra
Dal 2001 la fondazione si adopera per l’informazione, la divulgazione e l’animazione nel settore delle scienze della terra. Si impegna inoltre nell’ambito del turismo ecologico per esperienze naturali e culturali sostenibili.

Western City
Nel parco tematico di 10’000 m2 i bambini a partire dai 3 anni possono sperimentare il gioco, l’avventura e il divertimento con oltre 70 attrazioni.

Zoo des Marécottes
Questo parco zoologico è il più alto in Europa: si trova a 1’100 m s.l.m, immerso in una foresta di abeti e larici. A partire dal mese di giugno è sempre aperta anche la piscina.